venerdì 30 maggio 2014

Riso con la salsiccia



Un risotto molto calorico forse non adatto quando le temperatura sono alte, ma ... non ho saputo resistere quando me le hanno portate!
Vista la sicura provenienza non potevano che finire nel risotto e al forno, una vera ghiottoneria....




Ingredienti:

400 gr di riso
250 gr di salsiccia
1 scalogno
50 gr di parmigiano grattugiato
brodo di carne q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco secco
burro
olio
sale e pepe




Procedimento:

Togliete la pellicina alla salsiccia e tagliatela a pezzetti, mondate lo scalogno, tritatelo e fatelo appassire in un velo di olio e, quando soffrigge, aggiungete la salsiccia.
Dopo aver fatto  rosolare bene la carne  aggiungete il riso, fatelo tostare, quindi sfumate con il vino.
Continuate la cottura del risotto aggiungendo poco alla volta il brodo, quando il riso è al dente, insaporite con una macinata di pepe, mantecate con una noce di burro e una spolverata di parmigiano. Portate in tavola e servite il risotto ben caldo.


sabato 24 maggio 2014

Cheesecake con crema di ricotta e marmellata

Si tratta di una torta divisa in tre strati un primo strato di biscotti, un secondo di crema alla ricotta e un terzo di marmellata. 
Io ho utilizzato una confettura di albicocche ma è possibile utilizzare la confettura che più vi piace.
I primi due strati hanno la cottura in forno mentre la marmellata non andrà cotta così da avere uno strato dal gusto intatto.





Ingredienti:
300 gr di biscotti digestive
250 gr di ricotta
100 gr di zucchero
100 gr di burro
2 tuorli
confettura di albicocche q.b. (circa 100 - 120 gr)
Acqua fredda q.b.

Procedimento:
Per la base:

Tritate nel mixer i biscotti digestive poi aggiungete il burro fuso e freddo, amalgamate bene il tutto, quindi versate l’impasto di burro e farina di biscotti in una teglia a cerniera, diametro 22 – 24 cm premendo bene l’impasto affinché la base non sia diventata uniforme.
Io ho utilizzato una teglietta quadrata di 22 cm. di lato (la mia teglia a cerniera purtroppo mi ha lasciato!!!!). Mettete nel forno già caldo a 180 gradi per 6-7 minuti.






In una ciotola sbattete bene i tuorli con la frusta manuale, aggiungete lo zucchero e amalgamate bene coni tuorli d'uova fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, quindi unite la ricotta.
Continuate a sbattere con la frusta fino ad ottenere una crema compatta e cremosa. Versate la crema alla ricotta sopra il piano di biscotti e spalmatela uniformemente. Rimettete la torta in forno per circa 30 minuti (o più, dipende dal vostro forno). I primi 7-8 minuti a 190 gradi quindi abbassate a160 e lasciate cuocere fino a completa cottura della crema. Nel frattempo, in una ciotolina stemperate la confettura di albicocche con alcuni cucchiai d'acqua fredda. Con l’aiuto di un cucchiaio spalmate la confettura di albicocche sulla torta e livellatela bene.




venerdì 23 maggio 2014

Cheesecake alla marmellata di ribes



In estate adoro preparare dolci dalla consistenza cremosa e fresca...nella calda stagione questa torta si mangia volentieri, tanto che una volta preparata è difficile staccarsene ed è faticoso non accettare una seconda fetta. La conservo sempre in frigorifero, così che sia un sollievo contro l'afa opprimente, sembra quasi di mangiare un semifreddo. 

Ingredienti:
170 gr di biscotti ai cereali 
4 fette biscottate integrali
100 gr di burro
1 uovo intero
100 gr di zucchero
350 gr di ricotta
170 gr di yogurt bianco
1 cucchiaio di farina
1 bustina di vanillina
aroma al limone o la buccia grattugiata di mezzo limone biologico
marmellata di ribes

Procedimento:

Tritare nel mixer i biscotti con le fette biscottate, unire il burro fuso in precedenza e versare il tutto sul fondo di una teglia a cerniera precedentemente ricoperta con carta forno; premere bene e mettere nel forno preriscaldato a 180 gradi per 5-6 minuti.
Unire insieme ricotta, yogurt, zucchero, uovo, farina, vanillina e l' aroma o la buccia del limone, lavorare fino ad ottenere un composto cremoso, da versare sulla base di biscotti.
Infornare a 180 gradi per circa 30-40 minuti.
Dopo aver tolto la torta dallo stampo a cerniera spalmare la superficie con marmellata di ribes, decorando a piacere con ribes freschi.







martedì 20 maggio 2014

Premio "la rosa dell'amicizia"




Proprio ieri ho ricevuto questo bellissimo premio: La ROSA DELL’AMICIZIA dal Blog Ricette sfogliate. Un grande piacere, specialmente perché chi me lo ha donato è una persona speciale, fate un giro da lei e scoprirete la sua bravura!!! Questo premio, come tutti i premi è uno piccolo intervallo piacevole e divertente, un modo per sostenerci, per ricompensare l’impegno di tutti, e per incoraggiarci a fare meglio.
Il premio funziona così:
Condizioni del premio: nessuna condizione ….
ma se vi va rispondete alle domande dove si racconta qualcosa di voi.
A voi la scelta se rispondere o meno.
Indicate inoltre se volete dieci persone che hanno diritto al premio e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati.



Domande e risposte:
  1. Com'è cambiata la tua vita con il blog? è un'esperienza bellissima che mi ha dato la possibilità di conoscere persone meravigliose
  2. Descriviti con un solo aggettivo: dinamica
  3. Quale stato d'animo ti rappresenta meglio? sensibilità
  4. Trovate più seducente l'intelligenza o l'attrazione fisica? senza dubbio la prima
  5. Il vostro motto è? Uno fra tutti è: chi fa da sè fa per tre
  6. Quanti libri leggi in un anno? In media uno a settimana, durante l'inverno, in estate leggo molto meno...
  7. Un difetto/pregio su di te: un difetto è la testardaggine, quello che ritengo invece un pregio è quello di non lasciare nulla in sospeso
  8. Musica/strumento preferito: tutta la musica purchè mi trasmetta felicità e gioia; il mio strumento preferito è senza dubbio il pianoforte!
  9. La città in cui abiti: Calerno - provincia di Reggio nell'Emilia
  10. L'amicizia virtuale per te: sono sicura che esiste ed alcune volte è più sincera di quella reale 
  11. Quanto trovi stupide/carine queste piccole attenzioni come un premio Award? Le ricevo sempre molto volentieri:)
  12. Credi nella magia? Alzarsi al mattino è già una magia........

Ed ecco l'elenco dei siti scelti:

ilcaffedelledonne
barbapasticcetti
sabrinaincucina
unafamigliaaifornelli
chiacchiereincucina
destinazioneforno
simofimo
ideeinpasta
terry-lavispateresa

Crocchette di tacchino e mozzarella

Non amo molto friggere e se appena posso metto tutto in forno, ma questa volta mi sono lasciata tentare da queste crocchette di tacchino che mi hanno subito attratta.
Morbide ma con un crosticina croccante all’esterno, adatte per un secondo un po’ diverso dal solito, io le ho accompagnate con i primi pomodori, che finalmente sanno di pomodori, ma credo siano altrettanto buone con una ricca insalata o accompagnate da verdure grigliate.
Una ricetta facile e veloce, da utilizzare anche come antipasto, rendendole più piccole, insomma una ricetta multi funzione che farà contenti anche i bambini.




Ingredienti per 4 persone:

600 gr di tacchino macinata
180 gr di mozzarella
6 fette di pan carrè
2 uova
1 porro
farina
pangrattato
latte
1 cucchiaio di prezzemolo
origano
peperoncino in polvere
olio
sale




Procedimento:

Tagliare la mozzarella in piccoli pezzi, quindi mettete il pan carré in una ciotola e bagnatelo con il latte, non appena si sarà ammorbidito, strizzatelo ed eliminate il latte in eccesso, unitelo alla carne macinata e amalgamate.

Aggiungete al composto il prezzemolo tritato qualche rondella di porro, anch'essa tritata, un pizzico di origano, uno di sale  e uno di origano quindi amalgamate bene il tutto.
Con questo impasto formate delle palline al cui interno metterete i dadini di mozzarella. Passate le palline di carne prima nella farina quindi nelle uova sbattute e per finire nel pan grattato.
Fate scaldare in una piccola casseruola abbondante olio, quindi friggete le crocchette nell'olio bollente per circa  5 minuti. Sgocciolatele su un foglio di carta assorbente, salatele e servitele immediatamente.



sabato 17 maggio 2014

Torta sette vasetti con gocce di cioccolato





Finalmente sono tornata!!! Sebbene in questo periodo avessi buoni propositi,  la mancanza di tempo e un po' di pigrizia mi hanno tenuta lontana dal blog. Questo mese mi è davvero servito per ricaricare le batterie e per prendere anche una decisione molto importante, per la quale ho dovuto riflettere tantissimo... 
Ora però non ho più scuse mi devo rimettere ai fornelli anche perchè qui da me tutti protestano!!!
Preparare una torta è rilassante e di solito riservo questo momento per il fine settimana quando posso cucinare senza lottare contro il tempo. Non c'è una torta che preferisco ma ne preparo una piuttosto che un'altra a seconda del momento, oggi ho scelto di preparare la torta sette vasetti, una torta che non passa mai di moda e che si prepara senza l'utilizzo della bilancia ma prendendo come misura un vasetto di yogurt da 125 gr.
Questa torta è veloce da preparare e molto soffice, può essere mangiata semplicemente così com'è oppure la si può farcire con nutella, marmellata oppure con crema pasticcera.  Io l'ho arricchita con gocce di cioccolato bianco e nero. 




Ingredienti:
1 vasetto di yogurt intero
1 vasetto di fecola di patate
3 uova
 2 vasetti scarsi di zucchero
1 vasetto scarso di olio di semi
scorza grattugiata di mezzo limone
2 vasetti di farina
1 bustina di lievito in polvere
gocce di cioccolato nero
gocce di cioccolato bianco 



Procedimento:

Separare gli albumi dai tuorli e sbattere questi ultimi con i due vasetti di zucchero con le fruste elettriche, aggiungere fino a che non si sia formata una crema gonfia, liscia e quasi bianca.
A questo punto sempre sbattendo, aggiungete a filo il vasetto di olio di semi e la scorza di limone grattugiata.
A seguire unire sia il vasetto di fecola che quelli di farina, il lievito,quindi incorporare delicatamente le chiare montate a neve ben ferma. Per finire, unite nella quantità che desiderate, sia le gocce di cioccolato bianco che quelle nere.
Versare il composto in una teglia rivestita di carta forno di diametro 24 cm.  e infornate a 180 gradi per circa 40 minuti. 
Quando la torta sette vasetti sarà fredda estraetela dalla teglia e spolverizzatela con zucchero a velo.