lunedì 26 settembre 2016

Pollo con rucola, funghi, noci e scaglie di grana





Le giornate in questi giorno sono molto movimentate... si ha poco tempo per tutto.... guardi l'orologio ed è già tempo di andare in cucina, tanto più che in questi giorni la temperatura si è notevolmente abbassata  e stare vicino ai fornelli è un vero piacere!
Il forno e i fornelli accesi riscaldano l'ambiente insieme alle risate delle ragazze che mentre preparano i  loro progetti per l'esame ogni tanto si lasciano andare ad esclamazioni più o meno fantastiche... 
Come è bello stare in mezzo ai giovani....le loro storie si intrecciano, ognuno racconta le proprie esperienze tutte diverse e interessanti... 
Per loro oggi ho preparato questo piatto con il pollo che è stato davvero molto apprezzato, un secondo ricco di sapori diversi e contrastanti, un piatto davvero appetitoso!!!

Ingredienti per 6 persone:

3 petti di pollo 
farina q.b.
succo di 2 limoni
1 busta di funghi misti secchi 
2 mazzetti di rucola
1 bicchiere di vino bianco secco 
1 spicchio di aglio 
Parmigiano - Reggiano a scaglie
Olio E.V.O. q.b.
sale e pepe q.b.
noci a piacere
3 cucchiai di prezzemolo tritato





Procedimento:

Tagliate a tocchetti il petto di pollo e mettetelo a marinare nel succo di un limone per una decina di minuti, rigirandolo ogni tanto.
Nel frattempo mettete in ammollo i funghi in acqua tiepida. 
Scolate gli straccetti dalla marinatura e infarinateli quindi trasferiteli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio intero. Quando la carne sarà ben rosolata e ben colorita su tutti i lati, sfumate con un po’ di vino e lasciate evaporare. 
Unite il restante liquido di marinatura e lasciate insaporire bene, aggiungete i funghi ben strizzati e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Verso la fine aggiungete due cucchiai di prezzemolo tritato finemente e una manciata di noci spezzettate  facendo saltare il tutto per qualche minuto  a fiamma vivace.
Condite la rucola con un'emulsione di olio E.V.O. e il succo di 1/2 limone con qualche scaglia di grana. 
Coprite con la rucola il piatto di portata e al centro versate la carne e cospargete ancora con scaglie di grana  e noci.



sabato 24 settembre 2016

Fusilli con ricotta e salsa di noci


Avete degli ospiti... allora vi ci vuole questa pasta... raffinata e sfiziosa, ma soprattutto velocissima da preparare e che vi permetterà di restare con i vostri ospiti tutto il tempo che vorrete!
Gli ingredienti che ho utilizzato si sposano perfettamente e danno vita ad un piatto ricco di gusto! La ricotta dona cremosità e avvolge in un delicato abbraccio il sapore intenso e rotondo delle noci croccanti! Un piatto che unisce velocità di preparazione e gusto...


Ingredienti per 4 persone:
320 grammi di fusilli
350 grammi di ricotta 
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
sale e pepe nero q.b.
15 noci 
salsa di noci q.b.
un po’ di origano facoltativo



Procedimento:


Tostate  a fuoco basso le noci in una padellina per alcuni minuti, sono pronte quando diventeranno  lucide. (Le noci tostate, sono molto più saporite e donano un profumo molto più intenso).
In una ciotola mescolate la ricotta con il Parmigiano e alcuni cucchiaini di salsa di noci, aggiungete sale e pepe. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente.
A parte conservate una tazza di acqua di cottura. 
Mantecate la pasta con la ricotta e aggiungendo po' dell'acqua di cottura. mescolate fino ad ottenere una crema fluida e corposa, che rivesta interamente le linguine. 
Servite la pasta spolverizzando il piatto con una dose generosa di noci tostate e pepe nero. 

giovedì 22 settembre 2016

Coniglio alla trasteverina






 Gemma è una compagna di università di mia figlia, quando si ferma a mangiare da noi, per me è sempre un problema, perchè lei non ama la cipolla, quindi devo sempre cercare una ricetta che non la contenga ma che allo stesso tempo sia appetitosa, buona e sfiziosa.
Mi è venuta in aiuto, ancora una volta, Fabiola del blog Rosso Pomodoro (questo indirizzo vi porterà direttamente alla ricetta originale) a cui devo fare tantissimi complimenti sia a lei che alla  sua mamma per avermi fatto conoscere questo  ricetta irresistibile cucinata con il coniglio.

Non e' facile trovare una ricetta come questa, che nello stesso  tempo sia saporita, appetitosa e stuzzicante e che sprigiona mentre la mangi tantissimi profumi!!!

Non ho fatto modifiche perchè ritengo che non se ne possa fare, l'unica eccezione è stata quella di non mettere la mentuccia, che non sono riuscita a trovare...





Ingredienti per 4 persone:

1 coniglio a pezzi (circa 1 kg)
2 spicchi di aglio
1 busta di carciofi surgelati
5 patate medie
1/2 bicchiere di vino bianco
1 rametto di rosmarino
1 tazza di brodo
Olio q. b. -  Sale -  Pepe





Preparazione:
In una padella grande, che possa contenere comodamente tutti pezzi di coniglio, fate scaldare abbondante olio  e l'aglio  tagliato a striscioline. Quando l'olio sarà caldo aggiungete i pezzi di coniglio e fateli rosolare. 
Bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare.
Aggiungete a questo punto il brodo, aggiustate di sale e di pepe, quindi mettete il coperchio e lasciate cuocere per circa 1/2 mezz'ora a fuoco basso.
A questo punto unite i carciofi e le patate aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura fino a che i carciofi e le patate non saranno teneri.







martedì 20 settembre 2016

Dolce di ricotta e yogurt greco



Dal ricettario della "Cucina Italiana" le ragazze hanno scelto questo  dolce a base di ricotta e yogurt greco, fresco, soffice e cremoso tanto morbido da sciogliersi in bocca lasciando un fresco profumo di limone.
Il limone e lo yogurt garantiscono una bella nota acidula, mentre la ricotta dona rotondità al dessert. 


 Ingredienti:

250 gr di ricotta romana
250 gr di yogurt greco bianco
200 gr di zucchero
la buccia di 2 limoni grattugiata

il succo di 1 limone

1/2 bustina di lievito per dolce (circa 8 gr.)
3 uova 
120 gr di farina 00
zucchero a velo q.b. 




Procedimento:

Preriscaldare il forno impostandolo a 180 gradi. 
Montate uova e zucchero con l'aiuto delle fruste elettriche, quando le uova saranno ben gonfie e spumose aggiungete la scorza dei limoni grattugiata  e a seguire il succo di un limone, continuando sempre a montare con le fruste.
Aggiungete  a questo punto la ricotta setacciata e lo yogurt greco e per ultima la farina setacciata con il lievito. Mescolate bene il tutto con una frusta manuale e versate in uno stampo da plum cake di medie dimensioni (mis. 12x25) e infornate per 30-35 minuti, (utilizzando lo stecchino per valutare la cottura). 
Cospargete di zucchero a velo. Conservare il dolce in frigorifero.

venerdì 16 settembre 2016

Fusilli con tonno, olive e capperi


Le scuole sono appena cominciate e quindi anche l'università che comunque ha degli altri ritmi...
Il gruppo delle ragazze si è di nuovo riunito perchè a breve ci saranno due esami, l'unica che può ospitare tutti è qui da me, dove lo spazio non manca, inoltre a loro dire si mangia bene e si ride tanto!!!
Questo che vi propongo è il primo di oggi, semplice, veloce e molto appetitoso!!!


Ingredienti:

280 gr. di fusilli
20 - 25  olive verdi denocciolate
4 cucchiai di passata di pomodoro
2 cucchiai di capperi
150 gr di tonno in olio d’oliva
1/2 scalogno
sale q.b
olio d’oliva
prezzemolo facoltativo
ricotta salata grattugiata


Procedimento:

Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare in una pedellina, Aggiungete il tonno sminuzzato e fate prendere il sapore, dopo alcuni minuti versate la passata di pomodoro. 
Mettete nel mixer le olive (tenendone da parte qualcuna) e i capperi e riducete a purea non troppo fine, Salate e fate cuocere per circa mezz’ora, eventualmente se si dovesse asciugare troppo aggiungete un po' di acqua o di brodo.
Nel frattempo mettete l’acqua a bollire in una pentola e al bollore salatele quindi aggiungete la pasta;
portatela a cottura, scolatela e fatela passare per alcuni minuti nel sugo di tonno.
Impiattate,cospargete di ricotta salata grattugiata e a vostro piacere potete cospargere di prezzemolo tritato su ogni piatto.

sabato 3 settembre 2016

Confettura di prugne rosse




L'estate ormai sta per finire ed è tempo di preparare le confetture con i frutti che questa stagione ci offre, le prugne rosse...
Quando si parla di confettura per me vuol dire ritorno alla tradizione, alle cotture lente, senza aggiunta di addensanti e con poco zucchero per sentire tutto il profumo della frutta.
Queste prugne le ho raccolte  con Marco il fattore della tenuta che confina con il paese.
Crescono in una cascina abbandonata da anni, dove le prugne hanno formato una siepe, con lui e Marty mia figlia ne abbiamo raccolto una cassettina con la quale abbiamo preparato questa confettura.
La sua bontà sta proprio nella lentezza della preparazione ed proprio con  questa confettura che ho preparato le ultime torte.
Per chi ama gli abbinamenti formaggiosi da provare assolutamente con il Parmigiano - Reggiano.... è favolosa!!!!




Procedimento:

Lavate e asciugate le prugne rosse e mature e tagliatele a pezzi. Dopo aver eliminato i noccioli raccoglietele in una casseruola dal fondo spesso e cuocete a fuoco molto basso per circa due ore rimestando di continuo.
Passate le prugne con il mixer ad immersione fino ad avere una polpa morbida, dove le bucce non siano più visibili. Unite lo zucchero e rimettete sul fuoco.
Lasciate cuocere a fuoco molto basso, rimestando ogni tanto con un cucchiaio di legno, fino a che la confettura non si è completamente addensata ed è scomparso quasi completamente il loro liquido. 
La confettura deve essere densa e di un bel colore scuro. 
Complessivamente la lascio cuocere per circa quattro ore, cinque ore, lasciandola depositare una notte e proseguendo la cottura il giorno dopo.
Versate la confettura di prugne rosse ben calda nei vasetti  a chiusura ermetica, sterilizzati, chiudeteli e lasciateli raffreddare capovolti..